Un nuovo debutto, sempre Verdi ma questa volta un Verdi buffo. Con questo titolo chiudo il dittico buffo che insieme a Falstaff delinea un Verdi completamente desueto. Canterò di nuovo con il mio grande amico e grande baritono Sergio Vitale (dopo questo http://www.youtube.com/watch?v=r44uhab-XXE).

Non conosco Rieti né il teatro Flavio Vespasiano (del quale mi parlano veramente molto bene); sarà quindi un piacere scoprire una nuova città, un nuovo teatro e un nuovo spartito.

Vi aspetto allora, non mancate

Marco